Agosto 8, 2020

La pressatura e l'assestamento dei vini di Sauternes


urgente

Le uve, confit, arrivate in cassette con piccoli contenitori, vengono accuratamente versate nella pressa. La raccolta viene pressata intera. Abbiamo quattro presse pneumatiche che ci permettono di continuare a differenziare le uve da ogni appezzamento durante la fretta.

Per prima cosa utilizziamo la bassa pressione (0,2 bar) per rilasciare i primi succhi, meno ricchi, per un'ora. Il liquido che fuoriesce è ricco e untuoso, molto dolce, deve farsi strada tra le bacche compattate dalla pressione.

 

Dobbiamo aspettare. Questa prima fase è seguita da un lento aumento della pressione (fino a 2 bar, per due ore) grazie al quale verranno estratti sempre più succhi. L'ultima ora, la pressione è al massimo (2 bar) per estrarre i succhi più ricchi, ma anche in modo che possano fluire. Il volume di una pressa è da 12 a 13 hl. Alla fine del raccolto abbiamo una media di cinquanta a sessanta lotti. 

 

svinatura

Il liquido così estratto scende gradualmente, per gravità, attraverso i tubi, dal fondo della pressa alle vasche termoregolate in acciaio inox, interrate e inerte, con una capacità di 25hl (2 pressate). Il prodotto pressato viene raffreddato per una notte ad una temperatura vicina a 5-6 °.
Sotto l'azione della gravità, le particelle presenti nel succo saranno depositate sul fondo del serbatoio. Il mosto e i suoi aromi sono così raffinati. Il fango verrà quindi risucchiato e inviato alla distilleria.



Saperne di più
Château Guiraud 1 ° Grand Cru classé - //www.chateau-guiraud.fr



Vendemmia 2013 (Agosto 2020)